Allgemeine Geschäftsbedingungen

1. Premessa: 1.1 Le presenti condizioni generali di vendita (CGV) vigono nel commercio con imprese e commercianti. Il commercio con consumatori finali è regolato dalla legge del paese nel quale il consumatore finale è residente. 1.2 Questi CGV si applicano insieme ad un eventuale offerta formulata da parte del venditore. In caso di contraddizione prevalgono le condizioni dell’offerta. 1.3 Il presente contratto di vendita è disciplinato dalla Convenzione delle Nazioni Unite sulla vendita internazionale di merci (Vienna 1980) e, per le questioni non coperte da tale convenzione, dalla legge italiana. 1.4 Qualsiasi riferimento a termini commerciali (come FCA, CIP ecc.) è da intendersi come richiamo agli Incoterms della Camera di Commercio Internazionale, nel testo in vigore alla data di stipulazione del contratto.

 

2. Caratteristiche dei prodotti – Modifiche: 2.1 Eventuali informazioni o dati sulle caratteristiche e/o specifiche tecniche dei Prodotti contenute in dépliants, listini prezzi, cataloghi o documenti similari saranno vincolanti solo nella misura in cui tali dati siano stati espressamente richiamati da un’offerta. 2.2 Il Venditore si riserva di apportare ai Prodotti le modifiche che, senza alterare le caratteristiche essenziali dei Prodotti, dovessero risultare necessarie o opportune.

 

3. Termini di consegna: 3.1 Qualora il Venditore preveda di non essere in grado di consegnare i Prodotti alla data pattuita per la consegna, egli dovrà avvisarne tempestivamente l’Acquirente per iscritto, indicando, ove possibile, la data di consegna prevista. E' inteso che ove il ritardo imputabile al Venditore superi le 6 settimane, l’Acquirente potrà risolvere il Contratto relativamente ai Prodotti di cui la consegna è ritardata con un preavviso di 10 giorni, da comunicarsi per iscritto (anche via e-mail) al Venditore. 3.2 Non si considera imputabile al Venditore l'eventuale ritardo dovuto a cause di forza maggiore (come definite all'art. 9) o ad atti od omissioni dell’Acquirente (ad es. mancata comunicazione di indicazioni necessarie per la fornitura dei Prodotti). 3.3 In caso di ritardo nella consegna imputabile al Venditore, l’Acquirente potrà richiedere, previa messa in mora per iscritto del Venditore, il risarcimento del danno effettivo da lui dimostrato, entro il limite massimo del 5 % del prezzo dei Prodotti consegnati in ritardo. 3.4 Salvo il caso di dolo o colpa grave del Venditore, il pagamento delle somme indicate all'art. 3.3 esclude qualsiasi ulteriore risarcimento del danno per mancata o ritardata consegna dei Prodotti.

 

4. Resa e spedizione – Reclami: 4.1 Salvo patto contrario, la fornitura della merce s'intende franco vettore (FCA) e ciò anche quando sia convenuto che la spedizione o parte di essa venga curata dal Venditore. 4.2 In ogni modo, quali che siano i termini di resa pattuiti dalle parti, i rischi passano all’Acquirente al più tardi con la consegna al primo trasportatore. 4.3 Eventuali reclami relativi allo stato dell'imballo, quantità, numero o caratteristiche esteriori dei Prodotti (vizi apparenti), dovranno essere notificati al Venditore mediante e-mail, a pena di decadenza, entro 7 giorni dalla data di ricevimento dei Prodotti. Eventuali reclami relativi a difetti non individuabili mediante un diligente controllo al momento del ricevimento (vizi occulti) dovranno essere notificati al Venditore mediante e-mail, a pena di decadenza, entro 7 giorni dalla data della scoperta del difetto e comunque non oltre 12 mesi dalla consegna. 4.4 E' inteso che eventuali reclami o contestazioni non danno diritto all’Acquirente di sospendere o comunque ritardare i pagamenti dei Prodotti oggetto di contestazione, né, tanto meno, di altre forniture.

 

5. Prezzi: Salvo patto contrario, i prezzi si intendono in € (Euro) al netto d’IVA, per Prodotti imballati secondo gli usi del settore in relazione al mezzo di trasporto pattuito, resa franco vettore (FCA), essendo inteso che qualsiasi altra spesa o onere sarà a carico dell’Acquirente.
5.a Premio fedeltà: Salvo l’esclusione di singole consegne, prodotti o gruppi merceologici si applicano per rivenditori (clienti aziendali, B2B) le seguenti quote di rimborso, imputabili al valore della merce acquistata al netto di tasse ed evt. oneri e detratto di evt. spese di trasporto o altre spese fatturate e accrediti:
Da € 25.000, ogni € 10.000: +0,2% fino a massimo 3% al raggiungimento di € 150.000 (vedasi scaglionamento)

Fatturato anno civile 25.000 € 50.000 € 100.000 € 150.000 €
Quota rimborso 0,5% 1,0% 2,0% 3,0%

Il rimborso si applica sulla base dell’anno civile e sarà, a volontà del cliente, accreditato al suo conto cliente oppure versato per bonifico bancario sul suo conto corrente, entro il mese di gennaio che segue l’anno computato. In caso di pagamento ritardato il cliente non ha diritto a interessi di dilazione.

 

6. Condizioni di pagamento: 6.1 Ove le parti non abbiano specificato le condizioni di pagamento, il pagamento dovrà essere effettuato come indicato al successivo art. 6.2. 6.2 Ove le parti abbiano pattuito il pagamento posticipato, questo dovrà essere effettuato, in assenza di diversa specificazione, entro 30 gg. data fattura, mediante bonifico bancario. Si considera effettuato il pagamento quando la somma entra nella disponibilità del Venditore presso la sua banca in Italia. Ove sia stato previsto che il pagamento debba essere accompagnato da una garanzia bancaria, l’Acquirente dovrà mettere a disposizione assieme all’ordine, una garanzia bancaria a prima domanda, emessa conformemente alle Norme Uniformi per le Garanzie a Domanda della CCI da primaria banca italiana e pagabile contro semplice dichiarazione del Venditore di non aver ricevuto il pagamento entro i termini pattuiti. 6.3 Ove le parti abbiano pattuito il pagamento anticipato senza ulteriori indicazioni, si presume che il Premex-Trade – Glen 30, 39040 Montan (BZ) Italy – VAT N° IT 03071970218 – info@premex-trade.com – 04/2020 pagamento anticipato si riferisca all'intero prezzo. Salvo diverso accordo, il pagamento anticipato dovrà essere accreditato sul conto del Venditore nel momento dell’ordine. 6.4 Salvo diverso accordo, eventuali spese o commissioni bancarie dovute in relazione al pagamento saranno a carico dell’Acquirente.

 

7. Garanzia per vizi: 7.1 Il Venditore si impegna a porre rimedio a qualsiasi vizio, mancanza di qualità o difetto di conformità dei Prodotti a lui imputabile, verificatosi entro dodici mesi dalla consegna dei Prodotti, purché lo stesso gli sia stato notificato tempestivamente in conformità all'art. 4.3. Il Venditore potrà scegliere se riparare o sostituire i Prodotti risultati difettosi. I prodotti sostituiti o riparati in garanzia saranno soggetti alla medesima garanzia per un periodo di sei mesi a partire dalla data della riparazione o sostituzione. 7.2 Il Venditore non garantisce la rispondenza dei Prodotti a particolari specifiche o caratteristiche tecniche o la loro idoneità ad usi particolari se non nella misura in cui tali caratteristiche siano state espressamente convenute nel contratto o in documenti richiamati a tal fine dal Contratto stesso. 7.3 Salvo il caso di dolo o colpa grave, il Venditore sarà tenuto, in caso di vizi, mancanza di qualità o difetto di conformità dei Prodotti, unicamente alla riparazione degli stessi o alla fornitura di Prodotti in sostituzione di quelli difettosi. E' inteso che la suddetta garanzia (consistente nell'obbligo di riparare o sostituire i Prodotti) è assorbente e sostitutiva delle garanzie o responsabilità previste per legge, ed esclude ogni altra responsabilità del Venditore (sia contrattuale che extracontrattuale) comunque originata dai Prodotti forniti (ad es. risarcimento del danno, mancato guadagno, campagne di ritiro, ecc.).

 

8. Riserva di proprietà: E' convenuto che i Prodotti consegnati restano di proprietà del Venditore fino a quando non sia pervenuto a quest'ultimo il completo pagamento. La riserva di proprietà si estende ai Prodotti venduti dall’Acquirente a terzi ed al prezzo di tali vendite, entro i limiti massimi previsti dalla legge del Paese dell’Acquirente che regola la presente clausola.

 

9. Forza maggiore: 9.1 Ciascuna parte potrà sospendere l'esecuzione dei suoi obblighi contrattuali quando tale esecuzione sia resa impossibile o irragionevolmente onerosa da un impedimento imprevedibile indipendente dalla sua volontà quale ad es. sciopero, boicottaggio, serrata, incendio, guerra (dichiarata o non), guerra civile, sommosse e rivoluzioni, requisizioni, embargo, interruzioni di energia, ritardi nella consegna di componenti o materie prime. 9.2 La parte che desidera avvalersi della presente clausola dovrà comunicare immediatamente per iscritto all'altra parte il verificarsi e la cessazione delle circostanze di forza maggiore. 9.3 Qualora la sospensione dovuta a forza maggiore duri più di sei settimane, ciascuna parte avrà il diritto di risolvere il presente contratto, previo un preavviso di 10 giorni, da comunicarsi alla controparte per iscritto.

 

10. Foro Competente / Clausola Arbitrale: Per qualsiasi controversia derivante dal presente contratto o collegata allo stesso sarà esclusivamente competente il Foro della sede del Venditore. Tuttavia, in deroga a quanto stabilito sopra, il Venditore ha comunque la facoltà di portare la controversia davanti al giudice competente presso la sede dell’Acquirente. Qualora l’Acquirente risieda in un Paese Extra CEE. tutte le controversie derivanti dal presente contratto o in relazione ad esso saranno risolte in via definitiva secondo il Regolamento d'arbitrato della Camera Arbitrale di Milano da uno o più arbitri nominati in conformità di detto Regolamento.

Il Suo browser non è supportato.

Scarica ora gratuitamente uno dei seguenti browser aggiornati ed efficienti: